Dracula di Bram Stoker

Vlad Tepes / Bram Stoker / Elizebeth Bathory /Legende Dracula

Molte leggende sono nate attorno a Dracula e la sua misteriosa terra della Transilvania piena di fantasmi e vampiri. Oltre 700 racconti o films sono stati scritti. Questo e' una prova che la luce di Vlad Dracul nato in una casa nei pressi della Torre dell'orologio a Sighisoara, sia ancora viva dopo 500 anni, almeno nei nostri sogni...o forse incubi ?

Accanto alla fama negativa ereditata dal nome di Dracula e dalle storie nei mercanti sassoni della Transilvania, alla fine del diciannovesimo secolo, un altro elemento decisivo si aggiunse al prestigio del sovrano rumeno. Un uomo irlandese, Bram Stoker, pubblicò, a Londra, nel 1897, il suo racconto dal titolo " Dracula, il vampiro dei Carpazi". Il romanzo si basava sulle credenze locali e su degli elementi storici distorti.

Il tema del vampiro non era nuovo in letteratura. In precedenza, nel 1819, un libro dal titolo "Il Vampiro" firmato da Byron, ma quasi certamente scritto da Polidori, il suo segretario, fu pubblicato. Ora Bram Stoker sarà il primo a portare alla celebrità Dracula. Il suo romanzo, alquanto leggero, arrivò alla sesta edizione nel 1903 e fu il libro più venduto al mondo dopo la Bibbia ( che strano paragone ! ).

Bram Stroker non viaggiò mai in Romania. Le informazioni provenivano dalle librerie di Londra così come lo stesso Jonathan Harker, uno dei protagonisti principali del romanzo, affermò: " Avendo un pò di tempo a disposizione una volta a Londra, visitai il British Museum, facendo delle ricerche tra libri e mappe riguardo la Transilvania; mi aveva colpito il fatto che una certa conoscenza del Paese potrebbe appena non riuscire ad avere importanza riguardo un nobiluomo di quel Paese. Ho trovato il distretto che diceva di trovarsi nella parte ovest del Paese, proprio al confine con tre stati, Transilvania, Moldavia e Bucovina al centro dei Carpazi : una delle parti più selvagge e poco conosciute dell'Europa ". La regione che descriveva Harker e' il Bargau, nei pressi di Bistrita. Egli racconta proprio nel passo in cui descrive la Transilvania e la Moldavia, nei pressi delle rovine del castello, Dracula, un conte della Transilvania che ogni notte si trasforma in un vampiro.

Il posto dove si trova il castello non e' identificato:" Non sono stato in grado di illuminare la cartina o lavorare dando una esatta collocazione al Castello di Dracula, in quanto non ci sono mappe di questo Paese cosi da paragonarlo con la mappa locale". Così, il famoso castello di Dracula non trova collocazione a Bran ( erroneamente nominato nella leggenda, ma a Bargau ( Tihuta ) dove per lo sfruttamento della leggenda e' stato costruito negli anni ottanta un hotel in stile medievale chiamato "Castello di Dracula".



Copyright © 2018 · CiaoRomania ·