Vacanza rurale in Romania - 12 giorni/11 notti
da 650 euro/persona


PRENOTA ORA LA TUA VACANZA RURALE IN ROMANIA"
Tour a cavallo / Natura in Transilvania / Slow food Transilvania

Itinerario: Bran(2notti)- Bucovina (2notti) - Maramures (2notti) - Crit(2notti) - Sibiel(2notti)- Bucarest
Durata: 12 giorni/11 notti
Distanza: 2000 km

Giorno 1: Bucarest - Bran (150 km)

Arrivo a Bucarest e partenza per la Valle di Prahova , con il suo passo chiamato Rucar-Bran, il luogo di nascita del turismo rurale in Romania. Qui si trova anche il famoso Castello di Dracula(Castello di Bran). Costruito nel 1377, il famoso castello e le sue leggende rappresentano un plus per questa regione accattivante.

Qui scoprirete una natura vergine ricordando la Svizzera, una civiltà tradizionale, la possibilità di degustare i prodotti alimentari specifici: i piatti tradizionali rumeni (polenta, prosciutto, formaggio speziato in Bran dai contadini, cipolla, salsicce fatte in casa , pancetta, salame mosaico) accompagnati dalla famosa "tzuica", la grappa romena. Cena fatta in casa e sistemazione in un agriturismo tipico rurale di Bran.

Giorno 2: Bran - Brasov - Bran (100 km)

In mattinata visita del Castello di Dracula a Bran , che è costruito sulla cima di una roccia. Vlad Tepes usavo questo castello come quartier generale per le sue incursioni in Transilvania. Per i rumeni questo castello è legato all'immagine della regina più amata della Romania: la Regina Maria. Proseguiamo con la visita della Cittadella di Rajnov , una cittadella sassone fortificata dal XIII secolo.

Partenza per Brasov, una delle più belle città medievali della Romania. Visita del centro storico : La Chiesa Nera, la chiesa di San Nicola, la Piazza del Consiglio, il vecchio quartiere Schei, la Porta Caterina che separava i romeni dai Sassoni nel periodo di occupazione austro-ungarica. Potrete inoltre ammirare il panorama della città dalla cima della collina sulla strada per Poiana Brasov , un bellissimo resort di montagna bellissima, una stazione di villeggiatura. Ritorniamo a Bran per la cena e il pernottamento nell'agriturismo.

Giorno 3: Bran - Voronet (390 km)

Dopo colazione partenza per la Bucovina, la regione di 2000 monasteri , monasteri dipinti, monumenti protetti dall'UNESCO. Lungo il percorso visita della Cittadella di Prejmer, la più grande e la più vecchia della Transilvania. Poi si attraversano le Gole di Oituz e direzione Piatra Neamt con la sua bella corte reale di Stefano il Grande.

Arrivo in serata nel cuore della Bucovina, dove vi aspetta una cena speciale fatta in casa. Pernottamento in una guest house rurale in Bucovina.

Giorno 4: Bucovina (150km)

Intera giornata dedicata alla visita dei monasteri dipinti della Bucovina . I monasteri Voronet, Sucevita, Moldovita, Humor , le cui pareti esterni sono dipinti ciascuno con il suo colore e decorati con affreschi risalenti dal 15 e 16 secolo, sono considerati capolavori di arte bizantina e sono unici in Europa. I loro dipinti, cicli completi di scene religiose furono una vera e propria Bibbia per gli analfabeti. Visita dei monasteri Moldovita, Sucevita e il famoso Monastero di Voronet, la "Cappella Sistina d'Oriente" con il suo colore "blu di Voronet", fondato nel 1488 dal sovrano Stefano il Grande.

Nel pomeriggio possiamo vedere una dimostrazioni speciale, una famosa tradizione della Bucovina, l'arte di dipingere le uova In seguito si puo visitare il villaggio di Marginea, noto per la sua ceramica nera , la cui tradizione viene ereditata dai vecchi Daci (gli abitanti della Dacia - ex territorio rumeno). Cena e pernottamento in Bucovina.

Giorno 5: Voronet - Vadu Izei (250km)

Dopo colazione partenza per Maramures, zona rurale piena di fascino, famosa per i suoi villaggi agrituristici. Qui le tradizioni sono ancora vive, la gente sempre allegra si veste con costumi popolari, le finestre e le porte d’ingresso sono abbeltite da ornamenti e le famose chiese di legno sembrano raggiungere le nuvole. Sempre qui trovate l'unico treno a vapori che funziona ancora "Mocanita" dal 1930 che vi offre un meraviglioso giro sulla Valle del Vaser su una distanza di 56km.

Sulla strada per Sighetu Marmatiei visita delle chiese in legno di Bogdan Voda, Botiza, Rozavlea e Ieud con le loro antichi affreschi e icone su legno e con le loro tipiche torri slanciate. Ieud e la chiesa piu vecchia di Maramures, dal 1364. In seguito attraversiamo le Valli di Iza e Mara, veri musei di arte rurale all'aperto. Cena tradizionale e pernottamento in un agriturismo tipico di Maramures.

Giorno 6: Maramures (150km)

In mattinata andremo a visitare il piu bel complesso monastico di Maramures, il complesso di Barsana, un vero angolo di paradiso. Qui possiamo incontrare un artisano che realizza ancora dei portoni tradizioni scolpiti in legno. In seguito direzione Sapanta dove si trova uno dei piu interessanti cimeteri d'Europa - Il cimitero Allegro. e la Chiesa in legno di Sapanta.

Nel pomeriggio possiamo visiare i villaggi di questa zona pittoresca: il villaggio Breb, Sarbi, Budesti, veri musei all'aperto con famiglie tradizionali, porte in legno monumentali, usi ancora in vita e costumi popolari ancora in uso.

Ritorno nell'agriturismo, cena e pernottamento in Maramures.

Giorno 7: Maramures - Crit (275 km)

In mattinata partenza per Sighisoara, la città natale di Vlad l'Impalatore e la più bella città medievale della Romania, una fortezza abitata dal 1300, circondata da torri e bastioni.

Visita della cittadella dominata dalla Torre dell'Orologio e circondata da torri e bastioni, che portano i nomi degli artigiani che ci viverono ( La Torre dei calzolai, la Torre dei peliciai, la Torre dei sartri ecc )

Arrivo in serata a Crit, un vecchio e affascinante villaggio sassone , che si trova in una zona di natura protetta e biodiversità, il punto di partenza ideale per visitare le chiese medievali fortificate sassoni. Pernottamento e cena slow food in un bellissimo agriturismo ristrutturato in Crit.

Giorno 8: Crit

Una giornata entera alla scoperta della natura selvaggia della Transilvania . Non una Transilvania dei vampiri e delle leggende, ma il paese della natura incontaminata, dei paesaggi vergini.

Oggi possiamo vedere le api con una visita guidata all'apicoltore , o fare un giro in carrozza sopra la collina attraversando i prati e le foreste, verso un villaggio sassone vicino per visitare la sua chiesa fortificata, fare un tour a piedi o in bicicletta per visitare i dintorni o se arrivate nel buon periodo andare alla caccia dei tartufi . Cena slow food e pernottamento nello stesso agriturismo.

Giorno 9: Crit - Sibiel (150 km)

Dopo colazione partenza per Sibiu. Sulla strada visita della cittadella di Biertan - un esempio caratteristico di fortezza-chiesa-famiglia, una delle 300 chiese fortificate costruite tra il XIV e XVI secolo. La cittadella di Biertan, situata nella cima di una collina, proprio nel centro del villaggio, e difesa da mura triple, sei torri e tre bastioni. Ancor'oggi, una delle porte della chiesa ha 19 serrature.

Nel pomeriggio arrivo a Sibiel, un grazioso villaggio tradizionale protetto come in un calderone alle pendici delle montagne nella zona chiamata Marginimea Sibiului (i dintorni di Sibiu). In questa zona, ricca di tradizione e cultura, scopriamo un luogo rilassante e meraviglioso. Cena e pernottamento in un agriturismo tipico a Sibiel.

Giorno 10: Sibiel - Sibiu - Sibiel (50km)

Visita della città medioevale di Sibiu : la capitale europea della cultura nel 2007. Visitiamo il centro storico: la Piazza Huet, la Piazza Grande, la Piazza Piccola con la sua casa Luxemburg, il Palazzo Brukenthal, uno dei più importanti monumenti barocchi della Romania, la Torre del Consiglio, il Ponte di Ferro, la Chiesa Evangelica, ecc

Nel pomeriggio possiamo godere della natura incontaminata di Sibiel, fare trekking nei Carpazi o visitare il Museo delle icone su vetro di Sibiel con la sua grande collezione di icone, oltre 700 copie. Cena e pernottamento nell'agriturismo a Sibiel.

Giorno 11: Sibiu - Bucarest (300km)

Dopo colazione partenza per la Valle dell'Olt dove possiamo ammirare un magnifico panorama e visitare il Monastero di Cozia in stile valaccho "Brancovenesc" ( da Constantin Brancoveanu ). Poi visita del Monastero di Curtea de Arges con la sua leggenda.

Nel pomeriggio arriviamo a Bucarest. Giro panoramico della capitale : il Palazzo del Parlamento (l'edificio più grande in Europa), il Palazzo Reale Cotroceni, la Piazza della Rivoluzione, la Piazza dell'Università, la Chiesa del Patriarcato, il vecchio quartiere commerciale di Lipscani - il centro storico, ecc . Cena nel centro storico, in un famoso ristorante tradizionale con musica e spettacolo. Pernottamento a Bucarest hotel centrale.

Giorno 12: Bucarest

La mattina tempo libero e trasferimento per l'aeroporto.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


View Larger Map

TARIFFE per persona in camera doppia:

Servizi inclusi:

Non inclusi:

LEGGI QUI le condizioni e i detagi per la prenotazione.

PRENOTA ORA la tua VACANZA RURALE IN ROMANIA per scoprire il charme della campagna romena, le tradizioni antiche, i ritmi della natura e la cucina autentica.

Copyright © 2017 · CiaoRomania ·