Tour di Pasqua in Romania - 8 giorni/7 notti
da 750 euro/persona


PRENOTA ORA IL TOUR DI PASQUA
Vedi TRADIZIONI Romania

Itinerario: Bucarest – Sibiu – Bran - Sighisoara – Bucovina(3notti) - Bucarest
Durata: 8 giorni/ 7notti
Distanza: 2000km

In Romania , dove la maggior parte della popolazione è cristiana ortodossa , la Pasqua è una festa molto importante come la festa di Natale . Con questa occasione i rumeni dipingono le uova per decorare la tavola di Pasqua ( Domenica di Pasqua) o per offrire alle persone vicine. Il rosso , che ricorda il sangue di Cristo, è il colore più usato . Ma ci sono anche le uova dipinte di tutti i colori . La mattina di Pasqua inizia un piccolo gioco che durerà tutta la settimana, colpendo il suo uovo dipinto su del suo vicino dicendo " Hristos a înviat " ( Cristo è risorto ) . L' altro deve rispondere : " Adevarat ca a înviat " ( Egli è veramente risorto ) .Quello il cui uovo rimane intatto vince la partita ! Nei giorni successivi la Pasqua , i rumeni si salutano anche ripetendo questa frase rituale .

Molte persone si preparano per questa santa festa: occuparsi dei campi, pulire la casa , lavare i vestiti ... Per Pasqua anche il cibo è molto tradizionale . Dopo 40 giorni di digiuno, si prepara una settimana in anticipo “la pasca " o "" il cozonac " ( dolce tipico ) o " il sarmale " o " miel la cuptor " ( piatti da carni trittata o a base di agnello ) .

La notte di Pasqua ognuno va a messa dove si fa 3 volte il giro della chiesa le candele accese in mano, poi si entra 3 volte in chiesa cantando il Canon della Resurrezione , prima di tornare a casa con la luce santa . E ' un momento magico in cui tutta la città o villaggio illumina quando le persone tornano a casa, candele accese in mano .

In generale, la Pasqua ortodossa è una settimana prima della Pasqua cattolica . Nel 2015 e 2017 la Pasqua ortodossa e cattolica saranno allo stesso tempo: il 20 aprile/16 aprile, nel 2016 la Pasqua ortodossa e stata il 12 aprile e il 5 aprile la Pasqua Cattolica. Questa differenza è dovuta a uno sfasamento temporale tra il nuovo e il vecchio calendario .

1 Giorno: Bucarest

Arrivo a Bucarest. Trasferimento dall’aeroporto all’hotel centro citta. Tour panoramico di Bucarest, la “Piccola Parigi dell’Est”. Passeggiata sulle strade della zona Lipscani, nel centro storico, dove si potranno ammirare le vecchie birrerie, gli antiquariati, l’antica corte dal tempo di Vlad Tepes, l’antico albergo taverna Hanul lui Manuc, una delle piu vecchie chiese di Bucarest – la chiesa Stavropoleos, il Palazzo del CEC – La Casa di risparmio.

Cena in uno dei piu storici ristoranti di Bucarest, l’antica birreria Caru cu bere ( La carozza con la birra ), cena con spettacolo. Pernotto a Bucarest hotel.

2 Giorno: Bucarest - Curtea de Arges - Sibiu/Sibiel (300 km)

Partenza per Sibiu, la capitale europea della cultura in 2007. Sulla strada breve sosta per visitare la cittadina e la cattedrale di Curtea de Arges, che nasconde la leggenda di Manole. In seguito nella Valle dell'Olt visita del Monastero di Cozia - in stile rumeno "brancovenesc".

Pomeriggio visiteremo la famosa citta' sassone di Sibiu, passeggeremo nella Grande Piazza, la Piccola Piazza e visiteremo la Chiesa evangelica e il Museo Bruckenthal.

Cena tradizionale con spettacolo folcloristico a Sibiel, nella zona rurale vicino Sibiu. Pernotto a Sibiu hotel/ agriturismo a Sibiel.

3 Giorno: Sibiu – Brasov/Bran (150 km)

Dopo colazione partenza per Brasov, forse la piu bella citta medievale della Romania. Visita del centro storico: la Chiesa Nera, la Piazza del Consiglio, il quartiere vecchio Schei, La Porta Caterina che separava i rumeni dai sassoni.

Nel pomeriggio arrivo a Bran, il famoso villaggio conosciuto per la leggenda del conte sanguinario – Vlad Tepes. Visita del castello di Dracula e in seguito tempo per comprare souvenirs.

Cena e pernotto hotel Brasov/ agriturismo a Bran.

4 Giorno: Brasov – Sinaia – Sighisoara (200 km)

La mattina partenza per la stazione turistia di Sinaia dove si potra visitare il piu bel castello rumeno, in stile bavarese, risalente ai tempi di re Carol I - il Castello Peles. Visita del Monastero di Sinaia che ha datto il nome alla localita.

Arrivo nel pomeriggio a Sighisoara, la piu bella citta medievale della Romania, citta fortezza abitata da 1300 fin’oggi, circondata da torri e bastioni e anche la citta dove e nato Vlad l’Impalatore. Qui a mezzanotte una delle 7 statue emerge dal campanile del Torre dell'Orologio.

Cena a Sighisoara in un atmosfera medievale e pernottamento a Sighisoara hotel vicino la casa di Dracula.

5 Giorno: Sighisoara – Bistrita - Bucovina (250km)

Partenza per la Bucovina, chiamata “la zona dei 2000 monasteri”.

Attraversiamo le citta di Targu Mures con la sua bellissima Piazza delle Rose e la citta di Bistrita, famosa stazione turistica invernale.

I monasteri Voronet, Sucevita, Moldovita e Humor con i loro affreschi sia interni che esterni, ciascuno con il proprio colore dominante, furono decorati tra il sec. XV e XVI e sono considerati capolavori di arte bizantina, unici in Europa, motivo per il quale fanno parte del patrimonio UNESCO. Anticamente svolgevono un ruolo di difesa, ed in seguito una volta decorate con gli affreschi con temi religiosi, sono diventati una Bibbia per il popolo analfabeta del XV secolo.

Cena tradizionale con prodotti casarecci e pernotto in Bucovina in un agriturismo tipico.

6 Giorno: Bucovina

In mattinata andiamo a visitare i primi 2 monasteri dipinti della Bucovina. Il Monastero di Moldovita, risalente al 1532 e costruito da Petru Rares e’ dipinto sia all’esterno che all’interno come la „Vittoria di Costantinopoli”, „La Preghiera della Santa Vergine” o „l’Albero di Jesse”. Il colore dominante del Monastero di Moldovita e’ un giallo solare. Si tratta della piu grande chiesa eretta nel periodo dello stile Moldavo.

Il Monastero fortificato di Suceavita fu l’ultima costruzione con lo stile di Stefan cel Mare, gli affreschi esteriori sono datati 1596 e il colore verde predomina su tutti.

Assisteremo a una dimostrazione di pittura artigianale sulle uova – tradizione della Bucovina e alla lavorazione manuale in ceramica nerra di Marginea.

Cena tradizionale e pernotto in Bucovina.

7 Giorno: Bucovina

Oggi visitiamo altri 2 bellissimi monasteri: Humor e Voronet, di cui l’ultimo fu fondato nel 1488 dal sovrano Stafano il Grande e conosciuto come „La Cappella Sistina dell’Est” con il famoso colore dominante „blue di Voronet”.

Preparazioni per Pasqua rumena con tutte le tradizioni del posto. A mezzanotte si fara la mesa al Monastero di Voronet, vicino il complesso e dopo ritorno a casa per festeggiare. Cena speciale di Pasqua. Pernottamento nello stesso agriturismo.

8 Giorno: Voronet - Bacau - Buzau - Bucarest (400km)

Presto la mattina partenza direttamente per Bucarest sulla strada Piatra Neamt – Bacau – Focsani – Buzau – Bucarest. Arrivo in aeroporto in tempo e partenza per l´Italia.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


View Larger Map

TARIFFE:

Supplemento single: 150 euro

Servizi inclusi:

Non sono inclusi:

AUTOTOUR per 2 persone - un viaggio privato in autonomia e liberta, con macchina noleggiata senza guida/autista, stessi servizi e stesse attivita, miniguida scritta in italiano: 750 euro/persona/doppia

LEGGI QUI le condizioni e i detagi per la prenotazione.

PRENOTA ORA il Tour di Pasqua in Romania , per delle vacanze vicino a Dio e lontano dal mondo occidentale.

Copyright © 2017 · CiaoRomania ·